Home

Prossima donazione:

Sabato 9 Gennaio 2021



Avis Cafasse

Donazioni 2021:
Prossima donazione sabato 9 Gennaio 
2021

Donare a Cafasse

Da quest'anno a Cafasse donare sangue diventa ancora più facile.

Abbiamo aumentato il numero di prelievi, organizzando un prelievo mensile in sede, oltre alle 3 consuete donazioni di plasma.
Rimane sempre e comunque importante prenotare la donazione, telefonando o mandando un whatsapp al 3385298642, oppure scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Anche in emergenza Covid-19 la solidarietà non si ferma, anzi, con noi...accelera!

Donare a Cafasse

Vaccino anti-Covid e donazione: ecco i comportamenti da seguire

Il conto alla rovescia per l’inizio della campagna vaccinale anti-Covid-19 anche in Italia sta quasi per concludersi. Per questo motivo, facendo seguito agli aggiornamenti pubblicati nei giorni scorsi dall’ECDC, il Centro nazionale sangue ha emanato una circolare per fornire “specifiche raccomandazioni sull’eleggibilità alla donazione di sangue ed emocomponenti dei soggetti con anamnesi positiva per somministrazione di vaccino anti-SARS-CoV-2.

Come si legge del documento, “dopo almeno 4 settimane da ciascun episodio vaccinale, possono essere accettati alla donazione di sangue ed emocomponenti i soggetti che si sono sottoposti a somministrazioni con virus attenuati (come ad esempio quei vaccini che utilizzano la tecnologia del vettore virale o virus vivi attenuati)”.

Devono invece attendere 48 ore prima di donare gli “asintomatici vaccinati con virus inattivati, vaccini che non contengono agenti vivi o vaccini ricombinanti (come quelli a base di mRNA o sub-unità proteiche)”. Il Cns specifica poi, in via precauzionale, che anche “chi ha sviluppato sintomi dopo la somministrazione del vaccino anti-SARS-CoV-2 può essere accettato alla donazione dopo almeno 7 giorni dalla completa risoluzione dei sintomi. Nelle situazioni nelle quali al donatore sia stato somministrato un vaccino anti-Covid di cui manchino o non si riescano a reperire sufficienti informazioni, i soggetti possono essere accettati alla donazione di sangue ed emocomponenti dopo almeno 4 settimane da ciascun episodio vaccinale”.

Infine, i donatori lungamente positivi al test per la ricerca del genoma virale su tampone naso-faringeo possono essere riammessi alla donazione solo a fronte dell’esito negativo del test: nel caso in cui le regioni non abbiamo identificato appositi percorsi per garantire la negatività del test in parola, spetterà al servizio trasfusionale prescriverne l’effettuazione ai fini della riammissione del donatore.